(Italiano) Calendario Epson 2019: Protagonisti gli scatti di Fabiano Ventura

Dopo i più grandi nomi della fotografia che hanno firmato le edizioni passate quest’anno saranno gli scatti di Fabiano Ventura i protagonisti del prestigioso calendario Epson. “I testimoni del tempo”, è il titolo del calendario che immortala i ghiacciai del mondo, quelli scomparsi e quelli ancora esistenti.
Con la diciannovesima edizione del noto Calendario d’autore e dopo aver presentato negli anni passati immagini di Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Franco Fontana, Giorgio Lotti, Andrea Pistolesi, solo per citarne alcuni, Epson ha scelto di celebrare non solo la fotografia, ma anche il suo impegno decennale per la tutela dell’ambiente, nello sforzo continuo di rendere minimo l’impatto delle proprie attività e prodotti sul delicato equilibrio del Pianeta. Un impegno confermato dall’adesione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs nell’acronimo inglese), fissati dalle Nazioni Unite nel 2015 tra i quali Epson ne ha selezionati quattordici. Fra questi, l’obiettivo 13 legato al Cambiamento Climatico, rispetto al quale Fabiano Ventura porta avanti da anni, con le sue fotografie, una campagna di sensibilizzazione.
I dodici scatti, infatti, sono stati scelti tra le immagini del progetto fotografico-scientifico “Sulle tracce dei ghiacciai”, che ha proprio l’obiettivo di diffondere una maggiore consapevolezza ecologica.
Questa edizione sarà inoltre particolarmente importante proprio perché eco compatibile, grazie al supporto di Epson Italia a progetti di nuova forestazione compensativa, sviluppati a Milano in collaborazione con Rete Clima non profit nell’ambito del programma “Emissioni CO2 Zero”.
Il Calendario è rilegato con un processo interamente artigianale e realizzato in 800 copie numerate, è composto da un totale di 9.600 fotografie originali, prodotte con stampanti, carte e inchiostri Epson, e incollate manualmente una alla volta. Un vero oggetto da collezione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Share this page